Il controllo delle entrate e delle uscite [Sassari, 14-15 novembre]

Obiettivi: 

Un approfondimento del controllo di gestione è il controllo delle entrate e delle uscite di gestione.

Come non mai in questo momento è importante pianificare, gestire e controllare le entrate e le uscite monetarie della propria azienda.

Molti anni fa il denaro girava e le banche erano più elastiche nel concedere credito. Probabilmente l’imprenditore non sentiva l’esigenza di controllare il flusso monetario perché si trovava sempre denaro in “tasca” e riusciva a far fronte agli impegni.

Ma ora, con il fattore crisi, le cose sono cambiate.

Se non si pianifica l’impegno finanziario, non si determina in anticipo il fabbisogno finanziario e non si pianifica la copertura si rischia di andare in default.

L’azienda per avere successo deve avere un flusso di cassa positivo. Questo vuol dire che le entrate di denaro liquido per incassi di crediti devono essere superiori ai pagamenti per fornitori, dipendenti, ecc..

Il flusso di cassa è la linfa vitale di un’azienda. Un tempo ben più facile da gestire, oggi è diventato un vero problema complesso, talvolta per crisi di liquidità dovute a un’eccessiva estensione del credito alla clientela, per fiacchezza delle vendite, per scarsità di capitale proprio, per la necessità di tenere il passo con l’innovazione, per la stagionalità delle vendite e cosi via.

Il corso è diretto a quanti non voglio diventare esperti di finanza aziendale, ma capiscano che devono guidare la loro azienda con metodi nuovi e adeguati ai tempi per badare alla rotazione delle scorte, sorvegliare i costi, preparare le previsioni, affrontare gli imprevisti, fa fronte ai costi fissi, pagare le retribuzioni con puntualità ed altro ancora.

Contenuti: 

L’utilizzo della pianificazione e della programmazione nella redazione del cash-flow. L’importanza del cash-flow. La pianificazione e la programmazione. Prima fase: analisi della situazione di partenza e della sua prevedibile evoluzione. Seconda fase: tempificazione degli introiti e degli esborsi derivanti dall’analisi effettuata nella prima fase ed individuazione del fabbisogno finanziario. Terza fase: definizione degli obiettivi. Quarta fase: definizione delle strategie. Quinta e sesta fase: redazione del piano definitivo, approvazione, esecuzione e controllo del piano.

Determinare il fabbisogno  finanziario. Come si prepara un piano finanziario. Finanziamento dell’avviamento. Finanziamento del capitale circolante. Finanziamento di nuove attrezzature. Finanziamento di scorte stagionali. Finanziamento della crescita di lungo periodo.

Preparare le previsioni di vendita e di costo. Le previsioni di vendita. Le previsioni di costo. Il budget economico. Il budget del flusso di cassa o cash-flow. Il controllo dei crediti e delle scorte

Esercitazioni pratiche di casi aziendali: utilizzo del programma

Docenti: 
Dott. Marcello D’Onofrio - Autore della casa editrice Franco Angeli
Destinatari: 
Imprenditori, amministratori, dirigenti e loro delegati, responsabili amministrativi, liberi professionisti
Data: 
da Martedì, 14. Novembre 2017 a Mercoledì, 15. Novembre 2017
Orario: 
9.00 - 13.00 / 14.00 - 17.00
Luogo: 
Promocamera, Via Predda Niedda, 18 – 07100 Sassari
Quota di partecipazione: 
€. 160,00 + IVA
Tags: 
Stato: 
Annullato

Per richiedere informazioni: 079/2638824-818 -  formazione@promocamera.it - Scarica la domanda di iscrizione